Via Parco Pia, 9/D Castrovillari (CS)

La poliposi nasale è una patologia dell’apparato respiratorio diffusa nel 3 % della popolazione, caratterizzata da escrescenze benigne, non cancerose e indolori, che originano dal tessuto delle cavità nasali e dai seni paranasali (mascellare, frontale, ed in qualche caso sfenoidale) e che, aumentando di volume, tendono a procurare ostruzione respiratoria.

I sintomi più comunemente associati a questa condizione sono:

 

  • Naso che cola
  • Naso chiuso
  • Diminuzione o perdita del senso dell’olfatto
  • Perdita di senso del gusto
  • Dolore facciale o mal di testa
  • Dolore ai denti superiori
  • Un senso di pressione alla fronte e al viso
  • Russamento

Le cause non sono ancora del tutto note. Tuttavia sono probabilmente le seguenti:

  •  Batteri
  • Virus
  • Funghi
  • Allergia
  • Autoimmunità
  • Inalazione di sostanze irritanti (gesso, polveri di legno o carta, fumo di tabacco);

La diagnosi viene effettuata dall’otorinolaringoiatra mediante la fibroendoscopia, che permette di osservarne lo stato dell’escrescenza della mucosa, che di solito appare traslucido, di consistenza molle e colore giallastro.